sabato 30 luglio 2016

RECENSIONE "TUTTA LA VERITA' SU GLORIA ELLIS" DI MARTYN BEDFORD





Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana. Dalla penna di uno scrittore pluripremiato, una suspense psicologica che mozza il fiato. Una storia indimenticabile, costruita come un interrogatorio della polizia, in un rapido susseguirsi di domande e risposte, confessioni e colpi di scena. Fino all’ultima, strepitosa riga.

Questo mese, che è iniziato afoso e che sta finendo tra temporali e acquazzoni vari, è stato molto proficuo dal punto di vista delle mie letture. Ho letto una decina di romanzi in un mese e credo sia il mio record personale. Sì, ok... sicuramente c'è qualcuno fra voi che sa fare di meglio, ma fatemi complimentare con me stessa per questo traguardo (piccole soddisfazioni personali). 
Ma tornando a noi... questo che vi presento oggi è un romanzo di Martyn Bedford che ho ricevuto dalla DeAgostini dopo aver partecipato a un concorso su Whatsapp in cui, l'Ispettore Ryan, chiedeva una mano ai suoi agenti per risolvere una missione. 
La storia raccontata è quella di una quindicenne, Gloria Ellis, che in ogni capitolo si troverà a rispondere a delle domande che le rivolge l'Ispettore di polizia Ryan durante un interrogatorio. Gloria, infatti, è scomparsa per quindici giorni e riappare all'improvviso senza il suo amico, Uman Padeem, che l'ha accompagnata in questo viaggio attraverso l'Inghilterra. Gloria e Uman si sono conosciuti a scuola e da subito hanno stretto amicizia. L'infelicità della ragazza e il forte carisma di lui, li avvicinerà fino al punto di decidere di partire insieme senza avvisare nessuno.
Liberi! Liberi da ogni prigionia: scolastica, familiare e della vita in generale.
Ma quello che all'inizio sembra troppo bello per essere vero, alla fine si trasforma in un incubo.

"Vivi come il fiume, che non sta mai fermo e non torna mai indietro ma scorre sempre in avanti. Se arrivi al deserto, trasformati in nuvola e attraversalo in volo, poi ricadi come pioggia dall'altra parte per tornare fiume".

Gloria ci racconta la sua storia in prima persona. E' una ragazza come tante, va a a scuola, ottiene ottimi voti, ha un'amica con cui si confida, ma la sua vita le sta stretta. Odia la cittadina in cui è cresciuta, odia la routine e, quando Uman le propone di infrangere ogni regola, le sembra di respirare di nuovo.
Uman è un ragazzo enigmatico che all'inizio parla poco di sé; d'altro canto è un tipo sicuro, che sa ciò che vuole e sa come ottenerlo.
Questo romanzo è uno di quelli capaci di farti riflettere pagina dopo pagina. Ognuno di noi quando è stato adolescente avrebbe avuto voglia di fare come Gloria: seguire il proprio istinto senza stare a riflettere sulle conseguenze. Vivere giorno dopo giorno e assaporare quella libertà che non potresti avere se circondato da mura domestiche che sembrano rimpicciolirsi fino a schiacciarti nella propria morsa. A quindici anni l'incoscienza la fa da padrona; i genitori sembrano ostacolarti in ogni modo e quella che dovrebbe essere la fase divertente della tua vita non è altro che un susseguirsi di litigi tra genitori e figli. Quando poi arriva la maturità (che non sempre corrisponde ai diciotto anni... ho conosciuto adulti più infantili dei bambini XD), inizi a comprendere le scelte e tutti i no imposti dai tuoi genitori; il senso di protezione che avevano nei tuoi confronti, le regole da rispettare in casa, a scuola o per strada, che ti sono servite a diventare un uomo o una donna con la U e la D maiuscole.
Questo è ciò che accade a Gloria. Da quindicenne sconsiderata a ragazza più matura che ha compreso i suoi sbagli (più o meno) e ha imparato a conoscere sé stessa e i suoi desideri.
Credevo che questo romanzo fosse un thriller o un giallo, invece non è niente del genere. E' un romanzo psicologico che ho trovato affascinante e coinvolgente. 
E' una storia che ci porta a pensare quanto veramente ci sentiamo realizzati nella vita. 
Siamo liberi o siamo schiavi di noi stessi?
Siamo noi gli artefici del nostro destino o è il fato a scegliere per noi?
Perché in fondo: "Noi siamo la somme delle nostre scelte".

VOTO:




giovedì 28 luglio 2016

RECENSIONE "RIVALITA' DI SOPHIE JOMAIN"






Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all'Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all'interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio - frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi - attira subito l'attenzione della ragazza, che ben presto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d'amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l'unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni. Con maestria e seduzione, in "Rivalità", secondo capitolo della saga "Le stelle di Noss Head", Sophie Jomain dà il bentornato al lettore nel magico mondo di Leith e Hannah, ammaliandolo con nuove leggende oscure e creature spettacolari. Un libro sull'amicizia, sull'amore e sul coraggio.



Avevo sperato fosse tornata la calma. Dolce utopia. Non accade mai niente come desideriamo.
Dovevano farsi la guerra, era più forte di loro. L'odio li avrebbe spinti fino in fondo.
Avrei preferito non rimanervi immischiata, ma era troppo tardi, c'ero dentro.
Potevo prendermela solo con me stessa, avevo insistito per sapere.


Ed eccomi di nuovo qui, cari lettori, a raccontarvi le avventure "lupesche" di Hannah e Leith, protagonisti della serie "Le stelle di Noss Head", opera dell'autrice Sophie Jomain ed edito dalla lainYA.
Alla fine del primo capitolo della storia abbiamo lasciato i due giovani alle prese con un Glabro (sconfitto magistralmente dal nostro bel lupacchiotto!) e con la disapprovazione del padre di Leith sulla storia d'amore nata tra i ragazzi. 
In questo nuovo racconto, i nostri giovani amici si trasferiscono a St. Andrews dove seguono i corsi universitari. Hannah condivide la casa con una ragazza finlandese, Tarja, una persona mite, discreta e dolce. Il primo giorno di università, alle matricole come Hannah, spetta un trattamento con i fiocchi: vengono scherniti da un gruppo di studenti del secondo anno tra cui spiccano per arroganza e cattiveria Darius e Minah - capelli biondi occhi azzurri - facenti parte del Cerchio, una confraternita universitaria.
Quello che Hannah ancora non sa è che St. Andrews non è abitata solo dai licantropi, una razza che ormai lei conosce molto bene; oltre a loro esistono altre creature, i Soffiatori di Vita, coloro che secondo la leggenda discendono dall'unione di una Stige e un Vampiro.
Hannah dovrà fare i conti con i contrasti tra le due fazioni e si troverà sempre al centro di questi battibecchi pronti a sfociare in guerre aperte.
Anche il suo amore per Leith verrà messo a dura prova. Il Branco, di cui fa parte il ragazzo, non accetta l'unione di un lupo mannaro con un essere umano. 
Che dire dei personaggi! Hannah appare più insicura rispetto al primo romanzo; molte volte metterà in dubbio l'amore di Leith nei suoi confronti. Leith, invece, è sempre il solito Leith: bello, dolce, protettivo e con il suo immancabile sarcasmo.
In questo nuovo capitolo i colpi di scena sono assicurati e il finale vi lascerà di certo a bocca aperta. 
La Jomain riesce a essere più originale rispetto al primo romanzo con la storia dei Soffiatori di Vita (che potrebbero sembrare dei semplici vampiri ma in realtà sono molto più di questo). Il libro si legge velocemente; capitolo dopo capitolo si è sempre più invogliati ad andare avanti per immergersi completamente nella trama e accompagnare i protagonisti nella loro avventura. Si presenta più adrenalinico del precedente e ci fa conoscere maggiormente il lato combattivo dei mannari.  
Come avete potuto capire da questa mia recensione, vi consiglio vivamente di leggere il romanzo. Una storia piacevole, fresca, con tutte le caratteristiche che piacciono agli amanti del genere Urban Fantasy e Paranormal Romance. 
E adesso non dobbiamo far altro che aspettare il terzo capitolo "Evento" la cui uscita è prevista in autunno.
Se avete voglia di condividere con me le vostre impressioni. scrivetemi nei commenti e ne discuteremo insieme.

VOTO: 




mercoledì 27 luglio 2016

W...W...WEDNESDAY #10

Buongiorno cari lettori :)
Questa settimana a differenza delle altre sembra non passare mai... ma finalmente è mercoledì e possiamo distrarci un po' con i nostri adorati libri.
Come ben sapete, oggi è il giorno dedicato alla rubrica ideata dal blog Should Be Reading .
Vediamo un po' le mie letture della settimana.



What are You currently reading?
Cosa stai leggendo?




Attualmente sto leggendo un libro da recensire per il sito Romanticamente Fantasy. Si tratta di "Ferion" di Francesco Maneli.
Un fantasy classico che da molto non leggevo e devo dire che questa storia si fa leggere ben volentieri.



What did You recently finish reading?
Cosa hai appena finito di leggere? 






Ho appena finito "Rivalità" di Sophie Johann e di cui a giorni vi posterò la recensione. E ho anche letto "Tutta la verità su Gloria Ellis" di Maryn Bedford. Anche di questo romanzo ho quasi pronta la recensione e la condividero' qui con voi per parlarne insieme.



What do You think you'll read next?
Cosa pensi leggerai in seguito?



Devo ancora cominciare "La via del male" di Galbraith e poi non so.  Cosa mi consigliate voi?

Queste sono state, sono e saranno le mie letture. Aspetto i vostri commenti e i link ai vostri www.
Alla prossima XD

lunedì 25 luglio 2016

Citazioni dai libri #1



"Vivi come il fiume, che non sta mai fermo e non torna mai indietro ma scorre sempre in avanti. Se arrivi al deserto, trasformati in nuvola e attraversalo in volo, poi ricadi come pioggia dall'altra parte per tornare fiume".
Tutta la verità su Gloria Ellis-Martyn Bedford

Fonte immagine:www.chiesatreviglio

venerdì 22 luglio 2016

Recensione Asiatici ricchi da pazzi di Kevin Kwan

Buongiorno cari lettori. Come vi ho accennato qualche post fa, ho letto e recensito il romanzo "Asiatici ricchi da pazzi" di Kevin Kwan. Sul sito Romanticamente Fantasy trovate la mia recensione. Se vi va di leggerla, vi lascio il link. Buona lettura ;)





Recensione Asiatici Ricchi da Pazzi di Kevin Kwan

mercoledì 20 luglio 2016

W...W...W...WEDNESDAY #9

Sentite anche voi questo profumo nell'aria? No, no è il caffè (anche se a quest'ora ci vorrebbe!).



Sento odore di FERIE!!! Forza, ce la posso fare... altri dieci, o forse venti giorni, e poi le meritate vacanze. Ahhhh... mi sta per venire un esaurimento nervoso, indi ho bisogno di F-E-R-I-E. 

Ma veniamo alla rubrica del giorno. Come ben sapete, miei cari lettori, oggi è la giornata del W..W..W.. (no, no sto parlando di Wrestling o di qualche sito web). Parlo del WWWednesday (rubrica ideata dal blog Should Be Reading) e di cui vi illustro le regole (ILLUSTRO? Ok, ho bisogno di ferie... l'ho già detto, vero? XD)
Bisogna rispondere a tre semplicissime domande:

What are You currently reading?
Cosa stai leggendo?
What did You recently finish reading?
Cosa hai appena finito di leggere?
What do You think you'll read next?
Cosa pensi leggerai in seguito?


Iniziamo allora.


What are You currently reading?
Cosa stai leggendo?

Sono sempre alle prese con "Rivalità" perché ho dovuto lasciare la lettura per poter recensire un libro per il sito Romanticamente Fantasy: un made in Italy di Gabriele Delfino "La via di mezzo di Daniel Spoon". Quando RFS posterà la recensione, condividerò il link qui. 


What did You recently finish reading?
Cosa hai appena finito di leggere?










Come dicevo poc'anzi, ho letto questo nuovo made in Italy uscito nei primi di giugno e ho finito "Lieve come il respiro" di Jennifer Armentrout (mi piacerebbe fare una recensione della trilogia). Ho adorato Roth, ma credo che la maggior parte delle lettrici sia del mio stesso avviso (ok, sarà anche un demone... ma che demone!) 




What do You think you'll read next?
Cosa pensi leggerai in seguito?

La mia lettura futura resta "La via del male" di R.Galbraith e poi boh! Non ne ho la più pallida idea stavolta. 


E voi? Cosa avete letto o state leggendo o leggerete?


Fatemelo sapere nei commenti se vi va.

Alla prossima!






Fonti immagini:
http://www.gifanimategratis.eu/gif_animate/emoticons/grandi.php
medicinaesteticaonline.net

martedì 19 luglio 2016

SORPRESE CHE TI CAMBIANO LA GIORNATA XD

Udite udite, miei cari lettori.  
La DeAgostini mi ha inviato il libro "Tutta la verità su Gloria Ellis" di Martyn Bedford e "Flawed" di Cecelia Ahern, la cui pubblicazione è prevista per settembre 2016 ed è ancora in fase di revisione.


Non potete immaginare la mia gioia nel ricevere questi due regali. 
Ho partecipato al concorso che si è tenuto qualche settimana fa su WhatsApp in cui l'Ispettore Ryan ti chiedeva una missione. La mia foto è stata scelta insieme ad altre venti e stamattina mi è arrivata questa graditissima sorpresa.
Che dire! La giornata era cominciata storta e si è raddrizzata di colpo XD

Alla prossima.
Stay tuned!




sabato 16 luglio 2016

Let's Tag! #1 - Strega comanda colore!

Ok, lo ammetto! Mi sono fatta contagiare anche io da questi Tag che spopolano sui vari blog che seguo e oggi ho deciso di partecipare a uno di questi.
Uno dei blog che seguo assiduamente è La spacciatrice di libri Grazia mi fa sempre divertire un mondo con le sue immagini e battute simpatiche e qualche giorno fa ha partecipato a questo Tag (ideato dal blog bloody ivy)siccome il colore da lei scelto è il mio preferito in assoluto, mi sono detta: "Sì, voglio provare anche io questo gioco!"... che poi è un gioco che facevo da bambina. Bei tempi quando non si pensava a niente ma solo a giocare e a divertirsi (ok, detto così sembra che io abbia 100 anni!!!).



Ma veniamo a noi e vediamo le regole di questo Tag!




Questo Tag: Strega comanda colore, ha poche semplici regole:
  • Usare l’immagine del Tag
  • Citare l’inventore del Tag (bloody ivy) e ringraziare chi vi ha nominato.
  • Trovare e illustrare brevemente:
    1) Una cosa che si legge (un libro, con la copertina o con un disegno in copertina dove quel colore prevalga);
    2) Una cosa che si indossa (capi di abbigliamento, collane, borsa, giacca, trucco…);
    3) Una cosa che si mangia/beve

L'immagine l'abbiamo postata, l'inventore del Tag lo abbiamo citato e, siccome ho "rubato" la nomina, non dovrei ringraziare nessuno (sì, ho sempre desiderato essere perfida per una volta... 



...ma non è da me e quindi ringrazio lo stesso Grazia che mi ha fatto conoscere questo Tag. 

Visto l'aureola che mi è spuntata?


Ok, finora abbiamo giocato un pò, ma adesso è proprio  l'ora di cominciare:

1) Copertine blu ne ho tre... la maggior parte sono nere (tutta la raccolta di Shadowhunters è nera XD)


2) Una cosa che si indossa... ho moooolte cose blu, dato che è il mio colore preferito, ma ho scattato solo la foto a una maglia.


3) L'unica cosa che si mangia di colore blu è questo:


Mai mangiato in vita mia. Qualcuno l'ha provato? Sa veramente di Puffo? Ahahaahahahahaha


Adesso dovrei nominare dei blog, ma siccome la mia popolarità nel mondo dei blog è quella che è, nomino te che stai leggendo in questo momento (se c'è qualcuno online che mi legge XD). Sì, proprio tu! Commenta questo post se ti va e vediamo insieme dove sono cadute le tue scelte. Ah, dimenticavo. Il colore che scelgo è il VERDE!!!
Alla prossima. Stay Tuned! :)

Book Review


Oggi una Book Review per il mio romanzo. Cliccate e guardate se vi va :)




venerdì 15 luglio 2016

RECENSIONE: OBLIVION 1 - OBSIDIAN ATTRAVERSO GLI OCCHI DI DAEMON







Una vicina di casa umana era l’ultima cosa che Daemon, alieno senza più patria, potesse desiderare. Ma, per quanto si sforzi, non riesce proprio a ignorare Katy. La spia dalle siepi del giardino, dalla finestra. Quella ragazza così semplice e indifesa lo incuriosisce, lo affascina e ciò può essere molto pericoloso, per tutti.

Daemon lo sa, le relazioni con gli umani possono avere conseguenze tragiche. E’ così che ha perso suo fratello.
Quindi fa di tutto per rendersi insopportabile in presenza di Katy.
Ma quando accade qualcosa di inaspettato e Daemon, per salvare la ragazza, è costretto a rivelarle la sua vera identità, tutto cambia. I due, invece che allontanarsi, ora sono legati da un destino ineluttabile come l’amore che si sta insinuando nei loro cuori.
Ma questa volta la storia è raccontata da Daemon in persona. Siete pronti a leggere nella sua mente?
Cosa ha pensato Daemon la prima volta che ha visto Katy? E come ha vissuto, lui, il primo bacio? E, soprattutto, cosa faceva quando non era con lei?
Sicuramente cose che gli umani non possono nemmeno immaginare… fino a ora.





Eccomi qui oggi, cari lettori, a parlarvi di un romanzo edito dalla Giunti Editore, scritto dall’autrice americana Jennifer Armentrout. Sto parlando di “Oblivion- Obsidian attraverso gli occhi di Daemon”, che ci racconta la storia dei Luxen dal punto di vista di Daemon Black.
Comincio col dire che questa serie me l’ha fatta conoscere mia sorella, ormai fan scatenata del bell’alieno dagli occhi verdi… e come darle torto! Quando mi ha detto che sarebbe corsa in libreria ad acquistare questo volume, ho pensato: “Che senso ha leggere una storia già nota?”. Sotto sua insistenza mi sono lanciata in questa lettura e devo confessarvi di essermi sbagliata. 
La Armentrout ripercorre la storia di Obsidian attraverso il bel Luxen e, se con il punto di vista di Katy l’alieno ci sembrava freddo, distaccato e pieno di sé, in questo libro capiremo davvero chi è  Daemon Black: un ragazzo dai forti valori, uno che tiene alla sua famiglia e con un forte senso di protezione soprattutto nei confronti della sorella Dee dopo la scomparsa di Dawson, suo fratello gemello e migliore amico.
Ma iniziamo dal principio... 
In Obsidian abbiamo fatto la conoscenza di Katy, una blogger amante dei libri, che si trasferisce con la madre a Ketterman nel West Virginia. Un giorno decide di farsi coraggio e di chiedere informazioni ai vicini su come muoversi per il paese. E… ta dà! Indovinate un po’ chi le apre la porta a torso nudo, bello come il sole? Eh sì, è proprio il nostro affascinante alieno che inizia subito a prenderla in giro. In Oblivion le impressioni di Daemon su Katy (per lui Kitty) ci saranno molto chiare, in special modo i suoi pensieri da adolescente in preda agli ormoni.



Si udì qualche lieve, esitante tocco alla porta. Oh no. Espirai forte. Ignorala. Era quello che avrei dovuto fare, invece mi ritrovai ad aprire senza pensare. Una brezza calda mi accarezzò la pelle, portando con sé un lieve sentore di pesca e vaniglia. Mi piacevano le pesche… così dolci e appiccicose. Abbassai lo sgaurdo. Era bassa, più di quanto avessi immaginato. La sua testa mi arrivava all’altezza del petto. Forse era per quello che lo stava fissando. O magari era per via del fatto che non avevo avuto la prontezza di rimettermi la maglietta. Sembrava piacerle ciò che stava vedendo. Piaceva a tutte in fondo. Una volta Ash aveva detto che era per via di quella combinazione tra capelli scuri ondulati e occhi verdi, mascella squadrata e labbra piene. Era sexy, aveva detto. Ero fico. A rischio di sembrare arrogante, era la verità.

Daemon farà di tutto pur di evitare che sua sorella Dee, un uragano di ragazza, e Katy facciano amicizia, ma più proverà ad allontanarla dalla nuova vicina, più una forza attrattiva che non riesce a spiegarsi porterà lui stesso ad avvicinarsi a Katy.
Tra litigi e battute roniche, i due giovani si ritroveranno in men che non si dica a non poter più fare a meno l’uno dell’altra.
La Armentrout è un’autrice che fa sempre centro; la storia scorre fluida e ti ritrovi a girare l’ultima pagina sentendo già la nostalgia del mondo dei Luxen e, soprattutto, dei suoi abitanti… chissà come mai non mi è capitato lo stesso con E.T.



Per concludere, consiglio vivamente questa lettura sia agli amanti della serie (ma credo che voi l’abbiate già letto), sia a chi non conosce ancora il mondo della Armentrout. Resterete di certo soddisfatti!

VOTO: 

mercoledì 13 luglio 2016

W...W...W...WEDNESDAY #8

E siamo nuovamente a mercoledì...il tempo questa settimana è passato più veloce del solito, non trovate? Sarà che sono stata impegnata quasi tutti i giorni a organizzare una Caccia al Tesoro per dei bambini, ma davvero sento odore di weekend XD
In questa afosa settimana non ho abbandonato i miei adorati libri e credo nemmeno voi cari lettori. 
E solo grazie a loro che possiamo dimenticarci per cinque minuti di questo caldo.
E allora cominciamo a vedere insieme le mie letture.
Ricordo come sempre che la rubrica è stata ideata dal blog "Should Be Reading".

What are You currently reading?
Cosa stai leggendo?




Come vi ho detto la settimana scorsa, ho iniziato "Rivalità" di Sophie Jomain. Ho letto solo poche pagine, vi dirò la verità, perché sono ancora a metà del libro da recensire per il sito Romanticamente Fantasy "Asiatici ricchi da pazzi" di Kevin Kwan. Conto di finirlo per lunedì prossimo e spero di postare anche una recensione così ne possiamo parlare insieme :)


What did You recently finish reading?
Cosa hai appena finito di leggere?

Restano sempre "Vertigine" e "Oblivion" le mie letture finite. Stavolta sono rimasta indietro :(



What do You think you'll read next?
Cosa pensi leggerai in seguito?





Conto di leggere "La via del male" di Robert Galbraith  e poi boh... credo mi butterò su qualche grande classico. Non ho le idee ben chiare. Sarà il caldo? XD

E voi? Quali sono le vostre letture? Fatemelo sapere nei commenti se vi va che ne parliamo insieme.



PROLOGO-GLI OCCHI DEL LUPO

Buongiorno lettori. Sono già in piedi nonostante la sveglia impostata alle otto e mezza e non sapendo cosa fare per ingannare il tempo, ho deciso di condividere con voi il Prologo del mio romanzo Urban fantasy. Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate e se qualcuno di voi lo ha letto o pensa di leggerlo XD



La  pioggia  batte  sulle  finestre  della  mia  stanza  insistentemente  mentre gli alberi ondeggiano senza sosta a causa del forte vento.  La cittadina di Florence è ormai abituata al continuo cambiamento  del clima: temporali improvvisi d’estate e caldo sole d’autunno. Non sono nemmeno passate le cinque che già il cielo si è oscurato.  Ho sempre la testa rivolta in su quando cala la sera, ma purtroppo  oggi non posso ammirarla. E’ da quando sono nato che amo la luna e  ora più che mai ho un desiderio irrefrenabile di vederla. Strani brividi  mi percorrono la spina dorsale quando la guardo e un senso di pace. mi pervade il corpo. Quando mi sento giù, mi basta osservare in cielo  la luna che brilla per rigenerarmi e affrontare tutto e tutti. E’ alla luna  che  mi  rivolgo  sempre  quando  ho  un  problema;  lei  è  l’unica  che  sa  comprendermi e confortarmi. L’unica che non mi tradirà mai.  Mi sento diverso dagli altri ragazzi della mia età e lo sono davvero. Mai come in questo momento mi sento solo.  Che cosa sono se non un ragazzo solitario.  Un lupo solitario.

martedì 12 luglio 2016

Teaser Tuesday #6

Eccomi di nuovo con la rubrica "Teaser Tuesday" del giorno ideata dal blog Should Be Reading. 

Di seguito le regole: 
- Aprite a caso una pagina del libro che state leggendo 
- Prendete un estratto (Teaser) 
- Ricordatevi di scrivere autore e titolo in modo che chi legge ed è interessato al libro sa cosa cercare - Assolutamente vietato la spoiler (non c'è gusto a leggere un libro se spifferate tutto prima XD) 


La lettura che mi tiene compagnia in questi afosi giorni di luglio è "Asiatici ricchi da pazzi" di Kevin Kwan. 




Leggiamone insieme un estratto.

Nick si rivolse alla nonna in cantonese. "Ah Ma, vorrei presentarti la mia amica Rachel Chu, dall'America".
"Piacere!", balbettò Rachel in inglese, dimenticano del tutto il mandarino.
La nonna di Nick alzò per un attimo gli occhi su di lei. "Grazie per essere venuta" rispose in inglese con voce malferma, prima di riprendere la sua conversazione in hokkien con la signora al suo fianco. L'uomo in giacca di lino rivolse a Rachel un rapido sorriso, ma poi si girò anche lui. Le due signore fasciate di seta le puntarono addosso uno sguardo imperscrutabile, e Rachel le ricambiò con un sorriso teso.
"Andiamo a prendere un punch" disse Nick guidando Rachel verso un tavolo dove un cameriere in divisa con guanti di cotone bianchi stava servendo il punch da una grossia ciotola in vetro veneziano.





#VOLACONME- FEDERICA LEVA

QUESTA SETTIMANA LA PROTAGONISTA DI #volaconme è


Federica Leva autrice di Un principe da (odiare) amare




LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO:

La storia è nata dalla mia penna e da quella di Anna Grieco, coautrice del romanzo. E quando dico penna, non uso una forma astratta, perché Anna scrive davvero a mano, durante la prima stesura, mentre io scribacchio qualcosa quando prendo appunti.
La trama è semplice e ariosa, pensata per una lettura d’evasione. È la prima volta che mi dedico a un romance e mi sono divertita a scriverlo. Spero che anche le lettrici si divertano a leggerlo, distese sul divano o sulla spiaggia.
Di che cosa tratta, il romanzo? Kathryn, abbandonata dal fidanzato prima del matrimonio, parte ugualmente per il viaggio di nozze, dove incontra un principe arabo, con cui vive una storia passionale. All’improvviso, però, fugge. Lui cerca un pretesto per rivederla e per chiederle spiegazioni, ma lei non può parlare. Perché ha avuto un figlio da lui, e se il motivo per cui è scappata è reale, teme di perderlo.
Lui non si arrende, nemmeno quando entrano in gioco la sua fidanzata e l’avvenente sceriffo della città… E qui mi fermo, per non dire troppo.


SINOSSI:

Lasciata dal fidanzato a poche settimane dal matrimonio, Kathryn parte ugualmente per quello che avrebbe dovuto essere il suo viaggio di nozze, in Marocco. Pessima idea, visto che tutte quelle coppiette felici non fanno altro che ricordarle quello che ha perduto. Fino a quando non incontra il principe Hassan. Basta una sola occhiata per infiammarla di passione, ma lei non vuole cedere all'istinto, temendo di soffrire di nuovo. Peccato che Hassan non la pensi allo stesso modo e, incapace di resisterle, la fa rapire dai suoi uomini. A quel punto Kathryn non può fare altro che arrendersi. Sembrerebbe l'inizio di una bella favola d'amore, ma un giorno Kathryn fa una brutta scoperta e il suo mondo crolla. Di nuovo. Fugge in America, augurandosi di dimenticare, ma non le sarà possibile, perché aspetta un bambino. Il figlio di Hassan.
Il destino farà rincontrare i due amanti nove anni dopo. Hassan pretende spiegazioni, ma Kat ricorre a uno stratagemma per tenere lontano il suo principe del deserto, che non ha mai dimenticato ma che crede perduto per sempre.
Tra incomprensioni, desideri e triangoli amorosi, una storia d'amore passionale che vi resterà nel cuore.


ESTRATTO 

"A quel ricordo, il cuore le batté più forte. Era stato là che avevano concepito Kaden, sotto i palmeti, mentre le prime stelle si affacciavano nel blu cobalto della sera. Quella volta, Hassan l’aveva fatta sua fino a stordirla e lei aveva gridato cinque volte di piacere, incurante che qualcuno la potesse sentire. Lui aveva goduto una volta sola, ancheggiando contro lei come se non avesse più voluto separarsi dal suo corpo. Quando si era ripreso aveva ansimato, al suo orecchio: «Giura che sarà così per tutta la vita. Non voglio altre che te, mia piccola dea di fuoco. Giura!» E lei, travolta dagli orgasmi e dall’amore, aveva giurato. In quel momento aveva davvero creduto d’aver raccolto la felicità fra le mani. E lui? Possibile che le avesse mentito, mentre la succhiava, là dove era più calda, giurandole rapito che era la più bella fra le belle e che avrebbe immolato la propria vita alla sua gioia?"


CHI LO HA LETTO HA DETTO…

   1)   Molto piacevole, pregno di emozioni e sentimenti, e ben scritto. L’ho letto d’un fiato. Essendo passionale, ho adorato la parte in cui Kat aggredisce Adila e ho esultato nella scena successiva, quando Hassan pensa a Kat mentre Adila si da da fare. Chi ha letto il romanzo sa a che cosa mi sto riferendo. E poi mi sono commossa quando il bambino è stato male... anche qui, mi può capire solo chi ha letto il libro.
Il colore di questa storia è sicuramente un bel rosa caldo, con qualche sfumatura rossa, ed è adatto anche a lettrici di giovane età.
Consigliato a chi ama l'amore e vuole sognare.

   2)   Ho divorato il romanzo in poche ore. Pur conoscendo lo stile di entrambe le autrici e riconoscendo i diversi passaggi, ho apprezzato l'uniformità che sono riuscite a creare. La narrazione è scorrevole, grammaticalmente corretta, e riesce a mantenere sempre viva una fiamma di tensione. Le emozioni sono coinvolgenti, pregne di sentimento. Un pizzico di erotismo condisce il tutto senza sfociare in scene troppo spinte, quasi pornografiche, che invece compaiono in altri romanzi. Confesso che ho pianto, in un paio di occasioni.
L'ho trovata una buona lettura e la consiglio a tutte le amanti del genere.

LINK PER l’ACQUISTO:  https://www.amazon.it/Un-principe-da-odiare-amare-ebook/dp/B01H94D13M/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1466328412&sr=1-2

BLOG AUTORE: http://federicaleva.altervista.org/

PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/FedericaLevaScrittrice/