sabato 8 luglio 2017

VI SEGNALA NADIA #9 - "Mezzosangue" di Vincenzo Romano


Nuova segnalazione oggi per un Made in Italy. 
"Mezzosangue" di Vincenzo Romano; un fantasy epico al 100%.
Vi lascio la trama e la scheda del libro e anche in questo caso ci "vediamo" prossimamente per la recensione.


Mezzosangue di [Vincenzo Romano]

Kai, da cacciatore, è diventato preda. La sua ricerca si è trasformata in una fuga disperata. Un misterioso assassino lo tormenta da settimane con agguati continui, limitandosi a ferirlo e scappare. Il bosco nelle vicinanze di un piccolo villaggio sembra essere il luogo scelto dal suo persecutore per concludere quel gioco crudele. Kai cade, attende il colpo di grazia.

Narog è un giovane mezz’orco. Vive con il suo patrigno nel piccolo villaggio di Craughway dove solo in pochi conoscono il suo segreto. Un giorno, mentre è a caccia nella foresta che circonda il villaggio, si imbatte in uno scontro mortale.


Conosciamo un po' l'autore

Sono nato a Benevento nel 1980, laureato in Ingegneria Chimica. Dal 2008 mi occupo di Assicurazione Qualità in una azienda operante nel mondo del packaging. Vivo a Pozzuoli (Na) con mia moglie ed i nostri bimbi.
“Mezzosangue” è la prima opera che ho pubblicato.
La mia passione per il fantasy, le sue storie e le sue suggestioni, nasce molto tempo fa, ed ha trovato il suo naturale sbocco sui tavoli ingombri di dadi, matite e miniature, nelle serate trascorse a condividere con gli amici storie e sogni.




venerdì 7 luglio 2017

VI SEGNALA NADIA #8 - "Sarah Gilmore:La Custode-Volume 1" di Fabio Fanelli

Buon pomeriggio cari Friends Readers. 
Scusate l'assenza di questi giorni...forse mesi, ma tra il lavoro, il sito Romanticamente Fantasy con cui  ho il piacere di collaborare e la presentazione che ho fatto qualche settimana fa in una Biblioteca del mio paese per promuovere il mio libro, ho dovuto abbandonare un po' il Blog al suo destino. Ma oggi ho il piacere di ripartire segnalando un Made in Italy dell'autore Fabio Fanelli dal titolo "Sarah Gilmore: La Custode - Volume 1" che mi terrà compagnia in questi giorni afosi grazie a Fabio che mi ha dato la possibilità di leggere il suo Fantasy.
Vi lascio la cover e la trama del suo romanzo e ci "vediamo" prossimamente per la recensione.


Se scoprissi di possedere un grande potere e di non saperlo gestire...se dovessi proteggere un libro...un Grimorio potente bramato da tutti, un libro che può essere letto solamente da un puro di cuore?
Il mondo magico è in grave pericolo, il nemico è in agguato pronto ad agire. Solo una ragazza può salvarlo, una ragazza comune del destino speciale.
Sarah Gilmore non sa di essere la nuova Custode, colei che è destinata a proteggere il Grimorio. Riuscirà a fronteggiare gli Oscuri che bramano il libro e il potere che ne deriva? Riuscirà Sarah ad adattarsi a una nuova vita piena di pericoli ed ostacoli da affrontare? 


mercoledì 21 giugno 2017

PROMO ESTIVA!!!

Buongiorno Readers!!!
Solo oggi 21 giugno e domani 22 giugno, l'ebook de "Gli occhi del lupo" sarà in offerta a metà prezzo.
Approfittatene e portate la storia di Ellen e Taylor con voi in vacanza 😉



giovedì 1 giugno 2017

NOVITÀ IN CASA HARPER COLLINS!!!

Ellie Clivens
Lady Dreams




Dall’autrice dell’es­ilarante Miss Disaster, un nuovo imperdibi­le romanzo.
Amore, avventura e… una penna dall’ironia assicurata.


Ci si può innamorare del tenebroso prota­gonista di un libro?
A volte sì, succede, con conseguenze del tutto inaspettate…


TRAMA: Scozia – Louisiana, 1812 – 1813. 
Decisissima a sposare il possente pirata raffigurato sulla copertina di “Oceani infuocati”, da ben tre anni Lady Evelynn Carrington si è lanciata alla sua ricerca battendo a tappeto il porto di Londra, finché, una bella notte, l’aitante bucaniere non le viene recapitato dritto dritto a domicilio. Riconoscerlo è questione di un attimo, non altrettanto spingerlo a dichiararsi: Sua Altezza il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij pare affetto da una deprecabile carenza di loquacità. Ma poco importa; certi sguardi contano più di mille parole, e quando lo schivo filibustiere partirà all’improvviso per una pericolosa missione, a Eve non resterà che seguirlo nascondendosi sul suo veliero. I problemi cominceranno nell’istante stesso in cui lui la scoverà… 
Tra esilaranti equivoci e sorprendenti colpi di scena, ecco il nuovo romanzo autoconclusivo dell’autrice di Miss Disaster.

mercoledì 31 maggio 2017

ABSENCE DI CHIARA PANZUTI DA DOMANI IN LIBRERIA

Chiara Panzuti
ABSENCE
Il gioco dei quattro



IL PROGETTO
Il romanzo affronta il tema dell’invisib­ilità nel mondo mode­rno. In una società ormai schiava dei so­cial network e della tecnologia, l’uomo non è più capace di vedere o di sentire ciò che ha attorno, tanto da lasciare sp­azio alla creazione di un ipotetico siero capace di rendere invisibili. Absence tratta proprio di questo: la perdita di consapevolezza, d’i­nteresse e di reazio­ne di fronte a ciò che ci circonda e l’a­nnebbiamento dei sen­si davanti all’uso costante di strumenti di distrazione quali telefonini, comput­er e mezzi tecnologi­ci di ogni tipo.
Pur mantenendo un ri­tmo serrato dal punto di vista dell’azio­ne, il romanzo non perde mai di vista il suo elemento princi­pale: stiamo diventa­ndo tutti invisibili, agli occhi del mon­do?
I protagonisti si tr­overanno soli a comb­attere una gara atro­ce, davanti a una re­altà incapace di ved­erli, scenario profo­ndamente attuale, do­ve non tutte le guer­re e non tutte le so­fferenze passano dav­anti al grande scher­mo.
L’ambientazione mira a essere un cataliz­zatore naturale di questo messaggio. Par­tendo da Londra, cit­tà in cui i quattro protagonisti vivono, la storia si sposte­rà a San Francisco de Quito. Da lì verrà fissato un vero e proprio itinerario che porterà i personag­gi a toccare i punti abitati più a Nord, Sud, Est e Ovest, partendo proprio dalla capitale ecuadoria­na.
Un viaggio attraverso la natura, attrave­rso lo stesso mondo che stiamo dimentica­ndo, che vediamo orm­ai solo in televisio­ne e che conosciamo unicamente per senti­to dire. 
Absence mira a incentivare il viaggio e la cres­cita personale propr­io come elemento di scoperta di se stessi e delle diversità che ci circondano. E anche se, nel caso di questo romanzo, l’invisibilità è un dettaglio di fantasia, la morale vuole es­sere un’altra: siamo tutti, realmente, invisibili.
E solo aprendo gli occhi possiamo ritrov­arci.



Viviamo anche attraverso i ricordi degli altri. Lo sa bene Faith, che a sedici anni deve affrontare l’ennesimo trasloco insieme alla madre, in dolce attesa della sorellina. Ecco un ricordo che la ragazza custodirà per sempre. Ma cosa accadrebbe se, da un giorno all’altro, quel ricordo non esistesse più? E cosa accadrebbe se fosse Faith a sparire dai ricordi della madre?
La sua vita si trasforma in un incubo quando, all’improvviso, si rende conto di essere diventata invisibile. Nessuno riesce più a vederla, né si ricorda di lei. Non c’è spiegazione a quello che le è accaduto, solo totale smarrimento.
Eppure Faith non è invisibile a tutti. Un uomo vestito di nero detta le regole di un gioco insidioso, dove l’unico indizio che conta è nascosto all’interno di un biglietto: 0°13’07’’S 78° 30’35’’W, le coordinate per tornare a vedere.
Insieme a Jared, Scott e Christabel – come lei scomparsi dal mondo – la ragazza verrà coinvolta in un viaggio alla ricerca della propria identità, dove altri partecipanti faranno le loro mosse per sbarrarle la strada.
Una corsa contro il tempo che da Londra passerà per San Francisco de Quito, in Ecuador, per poi toccare la punta più estrema del Cile, e ancora oltre, verso i confini del mondo.
Primo volume della trilogia di Absence, Il gioco dei quattro porta alla luce la battaglia interiore più difficile dei nostri giorni: definire chi siamo in una società troppo distratta per accorgersi degli individui che la compongono.
Cosa resterebbe della nostra esistenza, se il mondo non fosse più in grado di vederci?
Quanto saremmo disposti a lottare, per affermare la nostra identità?
Un libro intenso e profondo; una sfida moderna per ridefinire noi stessi.
Una storia per essere visti. E per tornare a vedere.

Perché?
È possibile diventare invisibili?
Ed è possibile dimenticare chi ami?
Perché?

Tornare a vedere. Ma chi ero io?
E cosa dovevo vedere esattamente?
Perché?
Nord. Sud. Ovest. Est.
Tutti quegli interrogativi si incontravano alla fine in un unico punto.
E in quel punto si scioglievano.



giovedì 25 maggio 2017

NOVITÀ IN LIBRERIA!!!

SIMON TOYNE
SOLOMON CREED
PUÒ, UN UOMO SENZA PASSATO, SALVARE UN UOMO SENZA FUTURO?
DALL’AUTORE DI SANCTUS, ADRENALINA, AZIONE, MISTERO.
UN THRILLER PERFETTO PER I FAN DI JASON BOURNE E JACK REACHER.
DALL’8 GIUGNO IN LIB­RERIA. PRENOTALO QUIhttp://amzn.to/2q6oX­2S


CHI E’ SOLOMON CREED?
 La popolazione di Re­demption, in Arizona, si è radunata nel vecchio cimitero in cima alla collina per seppellire un conc­ittadino, quando la cerimonia viene brus­camente interrotta da una violenta deflagrazio­ne: nel vicino deserto è precipitato un ae­reo, e una colonna di fumo nero si leva nel cielo.
Mentre accorre sulla scena del disastro, lo sceriffo Garth Morgan si imbatte in un uomo alto, dai ca­pelli bianchi e dalla carnagione chiaris­sima, che corre scal­zo sulla strada. Non ricorda nulla di sé. L’unico indizio su­lla sua identità è un nome che compare sull’etichetta dell’e­legante giacca nera che indossa e sulla dedica del libro che tiene in mano: Solomon Creed. Ma quando Morgan gli dice dove si trov­a, nasce in lui la convinzione di essere lì per salvare qual­cuno. Una persona che non ha mai conosci­uto… l’uomo che è stato sepolto quella matt­ina.
Per svelare il miste­ro che avvolge il suo passato Solomon de­ve scavare nei segreti di Redem­ption e scoprire la verità sulla morte dell’uo­mo che è venuto a sa­lvare. Qualcuno però è deciso a fermarlo, ed è disposto a tu­tto, anche a mettere in campo oscure forze per impedirgli di ve­dere la luce.
GUARDA IL BOOKTRAILER ORIGINALE http://bit.ly/2qQma­tE

venerdì 28 aprile 2017

Recensione: "Lontano da te" di Jennifer Armentrout (Wicked Saga #1)

Risultati immagini per cover lontano da te armentrout



Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato in fretta cosa significa doversela cavare da sola e, adesso, non permette agli altri di avvicinarsi a lei, di entrare nella sua vita. Anche perché non vuole rischiare che le facciano troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che i genitori erano affiliati a un antichissimo Ordine segreto e che, con la loro morte, è toccato a lei ereditare la loro missione…
Ren Owens è l'ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse; è impulsivo, imprevedibile, ed è troppo arrogante perfino per essere un membro dell'Élite, la sezione dell'Ordine cui vengono affidate le operazioni più rischiose. Eppure è come se Ren l’avesse stregata. Quando guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso da quello cui è condannata: sente di volere… lui. E, per la prima volta, ha l'impressione di potersi davvero fidare. Almeno finché non intuisce che Ren le nasconde qualcosa, un segreto che potrebbe distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato…
Buongiorno Readers, oggi sono qui a parlarvi di un New Adult Paranormal scritto dalla Armentrout.
Partiamo dal presupposto che è una delle scrittrici che preferisco (e forse la mia recensione sarà di parte 😉).
Dopo averci fatto entrare nel mondo degli alieni, dei gargoyle, dei demoni e degli Hematoi (l’unione tra dei e mortali) questa volta dalla sua “penna” sono spuntati fuori i Fae: chi sono queste creature?
Andiamo a vederlo nel dettaglio!
I Fae sono creature dotate di poteri come la telecinesi e la capacità di soggiogare gli umani alla propria volontà che traggono da loro nutrimento per restare giovani.
La storia è ambientata a New Orleans nel quartiere francese, dove troviamo Ivy, ventiduenne membro dell’Ordine (nato per cacciare i Fae) e Ren, ventisettenne membro dell'Elité che va alla caccia degli “antichi” Fae e dei “mezzosangue”. Ren è un ragazzo dai riccioli neri, un vistoso tatuaggio sul corpo scolpito e due splendidi occhi verdi ( e qui mi chiedo... ma Jenny ha un debole per gli occhi chiari? No, perché sono tutti fighi i protagonisti dei suoi libri, ma noi non ci lamentiamo che sia chiaro 😝).
Ironici e dai caratteri forti, il primo incontro tra i due non è dei migliori.

Lo straordinario sguardo smeraldo lasciò il mio e guizzò su per le scale. «E’ viva».
Che voce! Profonda. Soave. Istruita. Deliziosa. «E mi sta guardando con molta intensità. Per la verità, è un po’ inquietante. Ha uno sguardo vacuo da sociopatica».
Mi accigliai.
«Chi è?» chiese un’altra voce e, sì, quella era di Harris.
«Dal monitor non si capisce, e non ho gli occhiali».
Harris non riusciva a vedere a un palmo dal naso senza i suoi occhiali.
Occhi Verdi mi fissò di nuovo, e il sorriso tornò ad allargarsi sul volto. Oh, che fossette deliziose! 
«Come faccio a saperlo? Assomiglia un po’ a quella del film Ribelle – The Brave. Hai presente, quella coi capelli rossi ricci? ».
«Ma che cavolo…».

Restia ad avere una storia per via del suo passato doloroso, Ivy cercherà di allontanare il ragazzo dalla sua vita, ma quest’ultimo le farà capire che bisogna vivere le proprie emozioni senza timore.
Ho letto questo libro rapidamente, lo stile è accattivante, diretto e ironico, con scene d'azione e romanticismo e in alcune scene anche “hot”.
Però - c’è sempre un ma - a dirla tutta a metà del libro avevo già capito come sarebbe finito (chissà se è successo anche a voi!). Speriamo in qualcosa di diverso nel secondo volume.
Una menzione particolare va a “Campanellino”, il mio personaggio preferito, amante dei dolci e di Amazon con una passione particolare (non vi dico per cosa... dovete leggere il libro per scoprirlo!).
Per le amanti del genere dovete assolutamente leggerlo e ora trovate in libreria anche il secondo volume “Ritorno da te”.

Buona lettura!

Rose